Hakan Calhanoglu contro l'Italia
Hakan Calhanoglu contro l'Italia

Hakan Calhanoglu sta per diventare un nuovo giocatore dell'Inter. Domani il centrocampista turco, reduce da un Europeo incolore in cui la sua nazionale ha raccolto zero punti in tre partite, svolgerà le visite mediche e firmerà il contratto triennale (con opzione per un'altra stagione) con i nerazzurri a cinque milioni di euro annui, più uno di bonus.

È l'acquisto grazie al quale la dirigenza prova a cautelarsi dopo quanto accaduto a Christian Eriksen. Il giocatore danese, rimasto vittima di un attacco cardiaco e da qualche giorno a casa con la famiglia dopo la degenza in ospedale e l'operazione per impiantare un defibrillatore sottocutaneo, rischia di non poter giocare più in Italia. In attesa di capire se ci sono speranze di rivederlo in nerazzurro, Marotta e Ausilio si sono cautelati acquistando un elemento con caratteristiche che ricordano da vicino quelle di Luis Alberto, un pretoriano di Simone Inzaghi alla Lazio.

Calhanoglu cambierà quindi squadra, ma non città. Ha declinato non solo l'offerta del Milan ma anche quella dell'Al-Duhail, compagine del Qatar che ha messo sul piatto un triennale da otto milioni a stagione. Nel pomeriggio lo stesso calciatore ha confermato le proprie volontà a TRT Sport: “Ho raggiunto un accordo con l'Inter, domani firmerò il contratto a Milano”, le sue dichiarazioni.