Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 mag 2022

Silos interrato Affidati i lavori

7 mag 2022

Gara chiusa, lavori affidati, si spera, entro l’estate: 260 mila euro per restituire ai cittadini almeno un piano del parcheggio interrato di piazza Risorgimento, chiuso per infiltrazioni da dieci anni, da tre di proprietà comunale. La fase uno del progetto di ripristino consentirà la riapertura del piano primo interrato, con interventi su impiantistica e pompe idrovore, paratie, dispositivi di controllo, tecnologie. Solo nei prossimi anni si passerà al secondo piano sottoterra, quello più critico, a sei metri di profondità. Fra l’appalto e i cantieri una questione tecnica di non poco conto da dirimere, che riguarda le modalità di scarico delle acque di falda, e che è stata sollevata dalla lista civica Noi per Melzo: "Le acque non nella fognatura, ma, come prescritto, nella roggia Molina. Il Comune, proprietario della struttura, non può non rispettare le regole". Su questo aspetto accordi tecnici sono già in corso fra Comune e Cap. Torniamo all’opera. Obiettivo, dopo un iter durato oltre due anni, riportare in efficienza i 92 posti auto, su un’area di 2500 metri quadri circa, al primo piano interrato del "parcheggio dei sospiri". "La gara d’appalto è conclusa, i lavori sono stati affidati nei giorni scorsi - così l’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Ferrari -. L’impresa selezionata è in fase di stipula di contratto. Per i cantieri dovrebbe essere questione di breve tempo. E’ un intervento tecnicamente complesso ma ci siamo impegnati a restituire il silos ai cittadini". Così la nota di Noi per Melzo: "Nel 2009 fu ingiunto dal Comune all’allora gestore del parcheggio di regolarizzare lo scarico delle acque di falda, che non dovevano finire nella rete di distribuzione fognaria ma essere convogliate sino alla roggia di via Casanova. Ora l’onere è passato al Comune di Melzo, che non può aprire senza aver risolto la questione. Peraltro Città Metropolitana, cui abbiamo chiesto lumi, ha spiegato di non aver mai autorizzato lo scarico nella roggia. Non crediamo che la questione sarà risolvibile a breve". Un incontro si è tenuto fra gli esponenti della lista e Ferrari nei giorni scorsi: "La tematica che Noi per Melzo solleva è assolutamente corretta - così l’assessore - ma gli accordi con Cap sono stati presi, questo aspetto specifico è in via di soluzione".

Monica Autunno

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?