Sesto San Giovanni (Milano), 9 giugno 2018 - Un 40enne georgiano è stato arrestato dai carabinieri a Sesto San Giovanni per detenzione illegale di armi, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. A quanto si è appreso, seduto sulla banchina interna alla stazione ferroviaria di Sesto, con una birra in mano, con l'altra avrebbe terrorizzato diversi pendolari mostrando loro una pistola, nascosta sotto la maglietta.

Ricevute diverse telefonate da parte di persone spaventate, i carabinieri sono andati a verificare. Quando ha visto i militari, il 40enne è fuggito ed è stato raggiunto da un militare dopo un inseguimento a piedi per le strade di Sesto. A quel punto il fuggitivo ha estratto da sotto la maglietta e una pistola e l'ha puntata contro il militare che è riuscito a disarmarlo. Addosso, nascosta nei pantaloni, i carabinieri gli hanno trovato un'altra arma, risultata poi scarica. Entrambe le pistole, una Smith & Wesson e una Glock, sono risultate rubate nel 2015 e sono state sequestrate. Il 40enne è stato portato in carcere a Monza