DISCUSSO Il premier ungherese Viktor Orban
DISCUSSO Il premier ungherese Viktor Orban

Milano, 25 agosto 2018 - L'incontro è stato messo in calendario per martedì prossimo alle 17 in Prefettura. Palazzo Diotti ospiterà tra tre giorni il vertice tra il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini e il primo ministro dell’Ungheria Viktor Orbán. Come preannunciato ieri in un’intervista dal numero uno del Viminale, sono tanti gli argomenti sul tavolo da affrontare con il leader del partito Fidesz-Unione civica ungherese, anche se il tema principale resta certamente quello dell’immigrazione. Un tema caldissimo in queste ore, con 150 migranti ancora fermi in porto a Catania a bordo della nave Diciotti della Guardia costiera e il durissimo braccio di ferro in corso tra l’Italia e Bruxelles.

on è un mistero che i due politici abbiano una visione del tutto simile sulla gestione dell’emergenza migranti, improntata alla tolleranza zero; di conseguenza, l’obiettivo dei due è quello di creare un asse (allargato agli altri Paesi del cosiddetto Gruppo di Visegrád, cioè Romania, Slovacchia e Repubblica Ceca) che permetta loro di avere più forza nel dibattito interno all’Ue. Al termine del summit di corso Monforte, Salvini e Orbán dovrebbero tenere una conferenza stampa per spiegare quanto concordato durante il faccia a faccia.

Del resto, già all’indomani della formazione del governo giallo-verde guidato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a giugno, il leader della Lega aveva fatto sapere di aver sentito Viktor Orbán: «Ho avuto una telefonata lunga e cordiale con il primo ministro ungherese – aveva detto poco meno di tre mesi fa Salvini – che ci ha fatto gli auguri di buon lavoro e con cui lavoreremo per cambiare le regole di questa Unione europea». Il primo passo martedì in Prefettura.