Risse tra clienti e con i buttafuori, sospesa licenza a circolo di Cinisello

Via Monfalcone, il locale resterà chiuso per 15 giorni su disposizione del questore

Polizia chiude locale Almas a Cinisello

Polizia chiude locale Almas a Cinisello

Milano, 16 gennaio 2024 - Risse con lanci di bottiglie di vetro, frequenti aggressioni tra clienti ma anche con gli addetti alla sicurezza e con lo stesso gestore. Troppi gli episodi violenti registrati nel circolo privato in via Monfalcone, a Cinisello Balsamo, tanto che il questore Giuseppe Petronzi ha sospeso per 15 giorni la licenza al locale. La misura è stata notificata ieri pomeriggio.

Lungo l’elenco di violenze che ha coinvolto l’attività. In particolare, a maggio 2023 due ragazzi sono stati trasportati in ospedale con ferite alla testa e poi dimessi con 5 e 10 giorni di prognosi; a novembre due avventori ubriachi hanno avuto una violenta lite con il buttafuori finita con il trasporto in ospedale di quest'ultimo e con una prognosi di 10 giorni per l'avventore.

A ottobre i poliziotti sono intervenuti con diverse volanti per sedare una rissa, con lanci di bottiglie di vetro avvenuta tra una decina di avventori e cinque persone sono state accompagnate in ospedale di cui una in stato di incoscienza a causa dei vapori di un fumogeno scagliato da ignoti sulla folla.

A inizio mese, il locale è stato teatro di una lite tra due addetti alla sicurezza dovuta a incomprensioni lavorative a seguito della quale uno dei due è stato colpito violentemente al volto dal collega riportando 10 giorni di prognosi. Anche tra il 2019 e il 2022 i Carabinieri sono intervenuti al circolo per liti tra avventori con precedenti e tra avventori e addetti alla sicurezza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro