Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

Ricercato in Perù bloccato in stazione

In patria lo cercavano da un quarto di secolo. Da quando avrebbe commesso una rapina in concorso con altre persone. Poi l’uomo, che all’epoca aveva 23 anni e che oggi ne ha 48, ha fatto perdere le sue tracce, attraversando l’Atlantico per stabilirsi in Europa. Due giorni fa, gli agenti della Polfer lo hanno notato nell’area binari della Centrale e hanno deciso di controllarlo: lui, nervoso, ha dichiarato di essere in attesa di un treno diretto in Francia, ma dalle verifiche in banca dati è emerso quel mandato di cattura datato 1996. Per questo, il quarantottenne è stato ammanettato e portato a San Vittore, in vista dell’estradizione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?