Hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato, che consente lo sconto di un terzo sulla pena, i quattro uomini finiti a processo per le

rapine ai danni di due tassisti, il 10 e il 12 agosto a Milano. La prima udienza si terrà oggi davanti al gup Patrizia Nobile. Due di loro, il 22enne Brian Mastrandrea e il 27enne di origine egiziana Mohamed Nassar detto ‘Habib’erano stati fermati mentre stavano per fuggire in treno verso la Puglia. Si erano accorti che una telecamera in funzione all’interno di uno dei taxi aveva registrato il colpo e il video aveva cominciato a circolare su Youtube. Entrambi hanno spiegato di averlo fatto per procurarsi il denaro per acquistare cocaina. Gli altri due imputati, Francesco Di Maria e Said Haddouchi, sono stati arrestati alcune settimane dopo.