Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Politici milanesi a scuola di antimafia

In cattedra il capo della Dda Dolci e il professor Sales: "Allarme per gli appetiti criminali sul Pnrr, formiamo una nuova classe dirigente"

diandrea gianni
Cronaca
Il capo della Dda Alessandra Dolci
Il capo della Dda Alessandra Dolci

di Andrea Gianni La prima lezione tratterà di "Mafia e politica nella storia d’Italia", con in cattedra il professor Isaia Sales, docente di Storia delle mafie all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Nella seconda, il 23 febbraio, il capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, Alessandra Dolci, parlerà di "Affari e geografia del fenomeno mafioso in Lombardia". Il pubblico sarà composto da consiglieri comunali, politici milanesi e persone che ricoprono cariche nella pubblica amministrazione. Tutti "a scuola di antimafia" per "formare una nuova classe dirigente europea attenta ai problemi della criminalità organizzata di stampo mafioso e rafforzare conoscenza e consapevolezza su questi temi nell’opinione pubblica delle regioni del Nord Italia e dei principali paesi dell’Unione Europea". Nasce Antimafia Academy, la scuola di formazione di WikiMafia-Libera Enciclopedia sulle Mafie. "Alla base dell’idea di una scuola di formazione di questo tipo c’è sempre la necessità, nata con WikiMafia, di riorganizzare e rendere disponibile la conoscenza sul fenomeno mafioso a sempre più persone – spiegano gli organizzatori – in un linguaggio chiaro e semplice pur senza rinunciare alla complessità della materia". Il primo corso di formazione - nell’ambito dell’iniziativa presentata ieri nel corso della seduta della Commissione Antimafia del Consiglio comunale di Milano presieduta da Rosario Pantaleo – è intitolato “La mafia e la città” e inizierà mercoledì 16 febbraio, avrà cadenza settimanale ed è strutturato in 11 lezioni, con un focus specifico sul fenomeno mafioso a Milano. Per questo motivo è rivolto anzitutto ai neo-eletti consiglieri comunali e municipali del capoluogo lombardo. Le lezioni si terranno online, con un limite di 50 partecipanti. Le iscrizioni sono aperte fino a domenica 6 febbraio. "In questo modo WikiMafia – spiegano gli organizzatori – ha deciso di dare concretezza all’impegno assunto lanciando la call to action “Milano Capitale Antimafia”, sottoscritta durante la campagna elettorale per le ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?