All’ultimo gradino ci sono giovani che, senza famiglie alle spalle in grado di sostenerli, sono già finiti ai margini. Il 21.8% dei 903 beneficiari del Fondo San Giuseppe istituto dalla Caritas Ambrosiana e dalla Diocesi di Milano per aiutare le persone che hanno perso il lavoro durante la pandemia ha un’età compresa tra 18 e 24 anni, con la massima concentrazione (18.6%) nella fascia 25-34 anni. Si tratta di un’età delicata soprattutto per famiglie con figli piccoli, in una città come Milano dove il costo della vita è fra i più alti in Italia. La perdita del lavoro ha fatto precipitare situazioni già fragili, rendendo necessario un supporto.