Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 mar 2022

Ippodromo, Mind... scrigni aperti

Chiese, palazzi e luoghi dell’industria: visitabili 128 luoghi di pregio

23 mar 2022
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo
Il cavallo di Leonardo, simbolo dell’Ippodromo

Primavera. A dispetto di tutto: della pandemia che pare mordere meno ma non molla la presa; e di una guerra crudele che si consuma in Europa. Perché è sempre una "buona stagione" quella della cultura, bene rifugio e risorsa senza rivali quando bisogna promuovere la convivenza civile, il patrimonio storico, il senso di appartenenza che però non alza i muri, anzi, crea ponti tra le persone. Lo sa bene il Fondo Ambiente Italiano che da anni si batte per promuovere questi valori attraverso la "grande bellezza", quella nascosta e finalmente rivelata di castelli, manieri, palazzi storici, chiese, perfino caserme e siti industriali. E, visti i tempi, non potranno che essere speciali le “Giornate Fai di Primavera“ in programma il prossimo weekend, trentesima edizione di una rassegna nazionale che nella sola Lombardia prevede 128 aperture in luoghi di pregio artistico e naturalistico sparsi in ben 57 Comuni, senza contare le iniziative collaterali che il Fai organizza, anche per sostenere una raccolta fondi in questo periodo complessa ma che resta essenziale e urgente. Numerosi gli appuntamenti imperdibili tra sabato e domenica. A cominciare dal Milanese, con il capoluogo a farsi notare con le aperture di siti prestigiosi come i palazzi Edison, Inps e Orsini (sede della Giorgio Armani Spa), Villa Simonetta, la Locanda Officina Monumentale, il sorprendente Ippodromo Snai San Siro, la Certosa di Garegnano, Torre Gorani e l’area Mind che nel 2015 aveva ospitato l’Expo.

Senza dimenticare le visite che si potranno fare al Mumac di Binasco, alla Basilica di Santa Maria in Calvenzano, al centro storico di Inzago e all’Attrezzeria Rancati di Cornaredo. Lunga la lista di appuntamenti nel resto della Lombardia, specie nella Brianza Monzese (su tutti, le Centrali Idroelettriche Angelo Bertini e Carlo Esterle di Cornate d’Adda e l’elegante Villa Bagatti Valsecchi a Varedo), nel Bresciano e nel Mantovano. Consigliata la prenotazione sul sito www.giornatefai.it P.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?