Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Il turismo che decolla in barba a tutto

bruno
Cronaca

Bruno

Villois

Milano e più in generale le località ad alto impatto attrattivo-turistico sembrano voler ignorare il deprimente andamento della finanza e la forte azione inflattiva. I mercati finanziari dell’intero globo passano da un bagno di sangue all’altro, con calo medio dei valori, da inizio marzo, che è sempre più prossimo al 30% dai massimi di inizio anno. Altrettanto succede con l’inflazione in aprile che, negli Usa, seppur in minimo calo, è ben superiore all’8% aa, in Europa ad oltre il 7%, con l’Italia ad un’incollatura. Ma il costo delle vita reale è ben superiore, i prezzi al dettaglio superano il 10%, con punte del 13% degli alimentari, determinando un calo del potere di acquisto superiore al 10%, appesantito dalla caduta dei valore del risparmio investito in ogni strumento finanziario regolamentato, ma anche dei beni rifugio. In barba al pessimismo la domanda di servizi per il tempo libero, i cui prezzi sono in sensibile crescita, pari se non superiore all’inflazione nominale, è eccellente, tanto da non riuscire a soddisfarla appieno. Forse è una reazione alle avversità vissute negli ultimi due anni, dal Covid e relative restrizioni, alla situazione geo politica che non trova appigli per risolversi, all’inflazione che galoppa, un vivre pour vivre “vada come vada”. Che il turismo funzioni e che la sua positività, viste prenotazioni e richieste, possa perdurare fino alla tarda estate, è un fatto fortemente positivo, purché non si sgonfi in un batter d’occhio, visto che le imprese dei settori ricettivo alberghiero, ristorativo e di tutti gli infiniti indotti, trasporti, viaggi, si stanno attrezzando per una estate coi fiocchi e quindi con un aumento esponenziale dei posti di lavoro, circa mezzo milione in più in confronto all’estate scorsa, ovvero maggior reddito disponibile e induzione alla spesa anche in quei settori, tra i quali spicca l’abbigliamento, che viceversa strapagano dazio. Importante che le amministrazioni pubbliche siano di larga manica nel concedere spazi e creino iniziative per aumentare l’attrattivita in modo da rafforzare il giro di affari del comparto turistico.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?