Una lettera congiunta a firma dei sindaci di Cinisello, Giacomo Ghilardi, e Monza, Dario Allevi, per comunicare al Presidente della Regione Attilio Fontana l’apprensione rispetto alla vicenda che sta riguardando molti concittadini, pazienti della società Dentix, la multinazionale specializzata in cure odontoiatriche, con casa madre in Spagna e numerose sedi in Italia, tra cui Cinisello e Monza. A seguito delle limitazioni legate al Covid-19, tutti gli studi dentistici italiani non hanno più riaperto, lasciando i clienti senza cure e con finanziamenti accesi. "Per quanto consapevoli del fatto che si tratti di contenzioso tra privati, non possiamo non schierarci dalla parte dei nostri cittadini - commentano i sindaci -. Oltre all’aspetto medico e scientifico, ci preoccupa molto anche l’aspetto economico". La società ha richiesto la procedura di concordato preventivo al tribunale di Milano.

La.La.