Via Montenapoleone (Newpress)
Via Montenapoleone (Newpress)

Milano, 12 lugluio 2018 - Aumentano i prezzi delle case a Milano: +2% in un anno, con un prezzo medio di 4.895 euro al metro quadrato. Si va dai 9.821 euro al metro quadro del centro storico (+1%) ai 7.722 della cerchia Bastioni (+2%) ai 5.227 della cerchia Circonvallazione (+1,6%), a 3.141 in periferia, dove i prezzi sono cresciuti del 1,7%. Sono questi i dati che emergono dalla "Rilevazione dei prezzi degli Immobili della Città Metropolitana di Milano" sul primo semestre 2018, realizzata dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, attraverso una Commissione di rilevazione composta dalle principali Associazioni di Categoria ed Ordini Professionali del settore e da FIMAA Milano Monza & Brianza (Confcommercio Milano).

Le zone più care restano Spiga, Montenapoleone, Vittorio Emanuele e San Babila, con 12 mila euro al metro quadrato, mentre Leopardi, Boccaccio, Pagano e San Vittore sono le zone al top per valore creato in più in un anno, circa 20 mila euro in più per 60 mq in un anno. Prime per crescita dei prezzi sono Corvetto e Agrippa: +7% in un anno, seguite da Leopardi, Bligny +6%. 

"Dal settore immobiliare arrivano segnali positivi per il rilancio di Milano e per la sua attrattività" hanno sottolineato Marco Dettori e Beatrice Zanolini, rispettivamente membro di giunta e consigliere della Camera di commercio di 
Milano Monza Brianza Lodi. "Prossima sfida è creare un nuovo prodotto immobiliare, bello, innovativo ed efficiente" e con dei prezzi accessibili "e rendere attrattiva la cerchia fuori dai confini delle linee 90/91" secondo Vincenzo Albanese, Presidente di FIMAA Milano Monza & Brianza.