Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Il bike sharing sfonda quota 20mila. Presto in strada a Milano altri 5mila mezzi

Via libera dagli uffici comunali a quattromila bici in condivisione griffate RideMove e altre mille di Vento Mobility. Tutte a flusso libero e a pedalata assistita

Pisa - 01/09/2021 - Bike Sharing nuovo servizio.
Nella Foto:
Cresce la flotta del bike sharing a Milano

Trovate questo articolo all'interno della newsletter "Buongiorno Milano". Ogni giorno alle ore 7, dal lunedì al venerdì, gli iscritti alla community del «Giorno» riceveranno una newsletter dedicata alla città di Milano. Per la prima volta i lettori potranno scegliere un prodotto completo, che offre un’informazione dettagliata, arricchita da tanti contenuti personalizzati: oltre alle notizie locali, una guida sempre aggiornata per vivere in maniera nuova la propria città, consigli di lettura e molto altro. www.ilgiorno.it/buongiornomilano

Milano - ​Il bike sharing milanese si arricchirà presto di altre cinquemila biciclette a flusso libero, tutte a pedalata assistita. Quattromila di queste saranno della società RideMove, che già conta ottomila velocipedi in città. Le altre mille saranno messe in strada da Vento Mobility. Per entrambi gli operatori si è appena conclusa la procedura di valutazione da parte degli uffici dell’assessorato comunale alla Mobilità ed in entrambi i casi è arrivato il nulla osta. Le nuove bici potranno quindi circolare in via sperimentale fino al 25 settembre, poi si esaminerà l’opportunità della loro permanenza in servizio.

Con l’immissione in strada di queste cinquemila bici, la flotta dello sharing sfiorerà le 22mila unità. Attualmente, infatti, i velocipedi in condivisione sono 16.930 (fra questi 3.500 sono a pedalata assistita), divisi tra quattro società. Tre di queste offrono il servizio in free-floating: Dott con 1.500 bici, RideMove con 8.000 e Lime con altre 2.000 bici. BikeMi è invece un servizio di sharing a stallo fisso e conta 4.280 bici muscolari e 1.150 elettriche, in totale 5430.

La flotta delle bici a noleggio a Milano si arricchisce di nuovi mezzi
La flotta delle bici a noleggio a Milano si arricchisce di nuovi mezzi

Quanto ai dati di utilizzo, negli anni 2020 e 2021, una volta considerati soltanto i periodi in cui le restrizioni alla mobilità causate dalla pandemia sono state di minore entità, i noleggi giornalieri sono stati 12.407 e la distanza media coperta con le bici in condivisione è stata di 1,5 chilometri. La durata media del noleggio è stata, invece, di 18 minuti. Vale la pena sottolineare, però, che la galassia dello sharing milanese è composita: oltre alle biciclette in condivisione, ci sono flotte e operatori di monopattini elettrici, di scooter elettrici e di auto, elettriche e a combustione interna.

«Lo sviluppo dei sistemi di sharing è uno degli strumenti essenziali per raggiungere l’obiettivo di ridurre l’uso delle auto in una metropoli che ha ancora troppe macchine in strada, garantendo nel stesso tempo la possibilità di spostamento ai cittadini – commenta Arianna Censi, assessore comunale alla Mobilità –. Insieme al trasporto pubblico, il bike sharing offre, sia ai milanesi che ai city user, un’alternativa valida, e a volte anche più rapida, ai mezzi a motore".

A proposito di mobilità, dal 2017 al 2021 il volume del fatturato annuale di Amat (l’Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio del Comune) è cresciuto di circa 4 milioni, passando da 7.5 milioni di euro nel 2017 agli 11.6 milioni del progetto di bilancio del 2021. Per il budget del 2022 si attendono invece 13.1 milioni di ricavi. è quanto emerso ieri nel corso della Commissione consiliare Enti Partecipati, dove è stato illustrato il quadro economico dell’Agenzia. "Il volume di attività è legato all’ampliamento dello spettro dei servizi richiesti dal Comune" ha spiegato Alessandro Perego, presidente di Amat.

Tra fine aprile e inizio maggio, l’Agenzia ha in programma incontri con Lione, Parigi, Marsiglia, Chambéry e Aix-en-Provence per scambiarsi e raccogliere informazioni su sistemi di mobilità, piazze tattiche e pedonalizzazioni.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?