Mantova, 15 aprile 2018 - Il duello per i playoff di Serie D con l'Adriese si è chiuso con un pareggio che per il Mantova può essere letto da diversi punti di vista. Da una parte, infatti, sventa il tentativo di aggancio dei granata e mantiene i biancorossi in quinta posizione, ma dall'altra impedisce alla squadra di mister Cioffi, che domenica ospiterà al "Martelli" l'Union Feltre, altro inseguitore nella corsa agli spareggi post season, di mettere al sicuro anzitempo la propria partecipazione ai playoff.

Nello stesso tempo lo 0-0 maturato in terra rodigina ha confermato la solidità della difesa virgiliana, che ha prolungato la sua imbattibilità, ma ha anche fatto proseguire il digiuno dal gol degli attaccanti biancorossi. Note positive e meno gradite che dovranno trovare la giusta "sintesi" domenica, quando il Mantova sarà chiamato a rintuzzare pure il tentativo di attacco finale pure dell'Union Feltre che, a questo punto, potrebbe davvero essere l'ultimo ostacolo di capitan Correa e compagni verso i playoff. L'incontro in casa dell'Adriese si apre nel segno di Marangon, abile a rendersi pericoloso per due volte nei primi 12', ma la difesa ospite fa buona guardia e il risultato non muta. Al 19' si fa vedere la compagine virgiliana e sugli sviluppi di un calcio d'angolo Aldrovandi costringe Motti a rifugiarsi in angolo. Ci provano da parte Franchini e Carrasco, mentre dall'altra è il solito Marangon a mettersi in luce per due volte, ma il risultato non cambia.

Il prima tempo si chiude con una piacevoli serie di "botta e risposta" tra le due contendenti, ma lo 0-0 non si infrange e viene affidata ogni decisione alla ripresa. Il secondo tempo si apre con una ghiotta occasione per il Mantova, con Carrasco che viene lanciato verso Motti, ma non riesce a superare il portiere veneto in uscita. Ancora Marangon e Bellemo provano la conclusione, ma il punteggio non muta così come non ottiene alcun premio il buon finale di un Mantova che intravede la possibilità del blitz vincente negli ultimi minuti, ma non riesce ad assestare la zampata che avrebbe potuto regalare i tre punti.