Il Mantova vuole avere a disposizione Correa per la trasferta di Arzignano del 18 marzo
Il Mantova vuole avere a disposizione Correa per la trasferta di Arzignano del 18 marzo

Mantova, 5 marzo 2018 - Sabato 10 sta diventando una data sempre più importante per il Mantova e per il suo futuro. In quel giorno, infatti, si terranno due appuntamenti di assoluto rilievo per il sodalizio virgiliano. Da una parte, infatti, è stata fissata già da tempo l'assemblea dei soci, dalla quale si attendono indicazioni importanti su quelle che potranno essere le prospettive per i prossimi mesi della società biancorossa. Dall'altra nel pomeriggio si giocherà anche il recupero tra Liventina e Mantova, un incontro molto importante per entrambe le contendenti, ma che, complici svariati motivi (dalle elezioni alla neve) ha già cambiato più volte la propria collocazione, passando dall'iniziale appuntamento fissato per domenica 4 marzo all'anticipo di sabato 3 e poi al recupero di domenica 11 per spostarsi poi al nuovo anticipo di sabato 10 (che dovrebbe essere la scelta definitiva...). In vista di questo impegno con i trevigiani che sono alal ricerca di punti preziosi per la salvezza, Mister Cioffi ed i suoi giocatori riprenderanno ad allenarsi domani.

L'auspicio, dopo i problemi causati nei giorni scorsi dalla neve e le sedute in palestra, è che la compagine biancorossa possa riprendere ad allenarsi con la necessaria regolarità. In vista della trasferta in provincia di Treviso, il tecnico virgiliano dovrà verificare le condizioni degli acciaccati Guazzo e Ricci, mentre dovrebbe essere sulla via del completo recupero Riccò. Da mercoledì Eddy sarà impegnato con la rappresentativa di serie D che prenderà parte al Torneo di Viareggio e dovrà così saltare la sfida con la Liventina al pari di Correa, fermato per un turno dal giudice sportivo. Un'assenza importante per il Mantova, che per la prima volta dal suo arrivo si troverà a giocare senza il suo capitano. Anche per questo Renato Cioffi ha sottolineato la necessità che il recupero con i biancoverdi si giochi prima del big-match con l'Arzignano così da consentire all'argentino di tornare a disposizione per il duello-play off in terra vicentina, ma ha anche ribadito la sua fiducia in chi scenderà in campo: "Sarà un'occasione importante per i suoi compagni di dimostrare di non essere dipendenti da Correa e di dimostrare di meritare più spazio per chi gioca meno. Sono certo che chi sarà chiamato a giocare darà quel qualcosa in più e risponderà alla fiducia che gli verrà concessa".