Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 giu 2022

Nell’anno più secco una pioggia devasta tutto

Succede anche nel Bresciano nella Riserva naturale delle Torbiere del Sebino. Danni a boschi e case

9 giu 2022
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino
La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino

Maltempo e vento continuano a causare danni anche nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino dove continuano a cadere e spezzarsi alberi. In un 2022 quasi senza precipitazioni, le ultime piogge sono state caratterizzate da forti raffiche di vento che hanno causato danni su tutto il territorio bresciano, e l’area della Riserva non fa eccezione, anche perché gli alberi piantati ai bordi della riserva negli anni 90 hanno una serie di problemi di stabilità. Gli ultimi due episodi si sono verificati l’altro ieri e lunedì notte. Prima sono caduti alberi il 24 aprile e il 5 maggio. L’Ente Riserva grazie al contributo delle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Brescia ha liberato i sentieri. Nelle ultime ore sono stati numerosi i danni anche alle abitazioni. Due giorni fa a Martignago di Sulzano il camino di una abitazione è andato a fuoco a causa di un fulmine e vari appartamenti hanno subito danni agli impianti del gas e dell’elettricità. La linea internet è stata assente quasi tutta notte, cosi come l’illuminazione e l’elettricità. Martedì sera, invece, a Iseo, un fulmine ha colpito e danneggiato il tetto di una casa.

Milla Prandelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?