Barzio (Lecco), 30 gennaio 2020 – Musica in quota, ai Piani di Bobbio. A portare l'arte di Euterpe sulla neve della Valsassina sono stati il compositore e musicista Fabio D’Amato con il suo singolo intitolato Peace e il giovane regista di Malgrate Andrea Mini che lì ha ambientato il video del brano, concepito come il viaggio interiore dell'artista, alla ricerca della pace appunto. Il percorso inizia tra le note di un pianoforte, attraversa il magnifico quartetto d’archi di Mi Hyang Lee e Giroldi Giulia al violino, Akari Yamagishi alla viola e Salomè Perlotti Trovato al violoncello del Conservatorio di Brescia, per culminare tra le montagne dei favolosi Piani di Bobbio a monte di Barzio. Il regista lecchese ha voluto rappresentare, in maniera assolutamente essenziale, il viaggio dall’artista, dando spazio a corde che vibrano e ad atmosfere quasi oniriche, in una dimensione sempre altamente emozionale, con le note che scandiscono e sottolineano i passi ed il peso di una scalata, non priva di fatica, fino al raggiungimento del punto più alto, dove trovare quella pace e serenità a cui ogni uomo, nel proprio intimo, anela.

Fabio D’Amato, originario di Bollate e residente a Truccazzano, si occupa di musica a 360 gradi come compositore di canzoni, colonne sonore per film e produzioni video, jingle per spot e programmi. Ha iniziato a coltivare la sua passione per la musica fin dall’età di 7 anni, studiando pianoforte e musica classica per diversi anni, per poi passare alla musica leggera e pop, di cui si è innamorato immediatamente. Le sue prime collaborazioni significative risalgono al 2009, preparando e componendo delle colonne sonore per sfilate di moda importanti. Poi nel tempo ha ampliato il suo impegno con collaborazioni nel settore degli spot per marchi locali o nazionali di prestigio e adesso collabora inoltre con progetti radio e tv, creando sigle o stacchetti musicali.