Ballabio, la 14enne ferita in un incidente in moto è fuori pericolo

La prognosi resta riservata, ma le sue condizioni migliorano. Stanno bene anche il 17enne alla guida del mezzo e la 30enne incinta a cui sono andati addosso i due ragazzini

La ragazzina è stata portata all'ospedale di Bergamo in elisoccorso

La ragazzina è stata portata all'ospedale di Bergamo in elisoccorso

Ballabio (Lecco), 3 aprile 2024 – Sta meglio la 14enne che martedì pomeriggio a Ballabio è rimasta coinvolta in un incidente sulla Sp 62. Ha riportato un trauma cranico, la frattura del bacino e si è rotta i polsi e una gamba. Al momento resta ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove, dopo l'incidente, è stata trasferita con l'eliambulanza dai sanitari di Areu, ma non è in pericolo di vita.

La 14enne era in moto con un ragazzo di 17 anni: viaggiavano su una Benelli da cross, lei sulla parte posteriore del sellino abbracciata da dietro a lui, che invece era sulla parte davanti, ai comandi della moto. Il ragazzo ha superato una 30enne incinta che lo precedeva al volante di una Toyota Yaris e che aveva già cominciato una manovra di svolta. I due giovanissimi indossavano il casco, che probabilmente ha salvato la vita alla 14enne. Sia la ragazzina e il ragazzo, sia l'automobilista in dolce attesa sono stati soccorsi dai sanitari di Areu.

Le condizioni della 14enne sono parse subito molto gravi, per il trauma cranico e la frattura del bacino, per questo sono stati mobilitati i soccorritori dell'eliambulanza di Bergamo. Mentre lei è stata trasferita al Papa Giovanni XXIII, il ragazzo e la 30enne sono stati trasportati in ambulanza all'Alessandro Manzoni di Lecco. Sul posto, per i rilievi del sinistro e per regolare la circolazione in modo da consentire ai soccorritori di operare in sicurezza, sono intervenuti pure gli agenti della Polizia locale di Ballabio con il comandante Marco Maggio.