Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 giu 2022
Commento

Liliana Segre e l'(atteso) "effetto Ferragni"

agata finocchiaro

Un incontro tra due mondi, due donne che incarnano - ciascuna a suo modo - lo spirito del proprio tempo.
Quello tra la senatrice a vita, Liliana Segre, 91 anni, sopravvissuta alla Shoah, e l'influencer Chiara Ferragni, 35 anni e oltre 27 milioni di follower su Instagram, è quasi un passaggio di memoria generazionale.
“Il fatto che i ragazzi conoscano poco questo luogo (Memoriale della Shoah, ndr) e le storie che vi sono custodite, è il mio cruccio", ha detto nei giorni scorsi la senatrice, esprimendo un desiderio: "Se Chiara Ferragni venisse qui con me, molti adolescenti verrebbero a vedere quel che è successo a me e a tanti altri che non sono mai tornati dal viaggio verso l’orrore”. E l'influencer non si è fatta attendere: "Ho avuto il piacere di conoscere di persona la senatrice Liliana Segre. La sua storia e la sua determinazione mi hanno molto colpito" ha scritto l’imprenditrice digitale in un post che in poche ore ha ricevuto oltre 250mila like.
Ora si attende che commenti e cuoricini passino dal virtuale al reale e si registri anche al Memoriale della Shoah l'"effetto Ferragni", che agli Uffizi, dopo uno scatto dell’influencer davanti alla Nascita di Venere fece registrare in un solo weekend +27% di under 25.

© Riproduzione riservata

agata finocchiaro