Bagnolo Mella (Brescia), 26 settembre 2017 - Un 23enne senegalese in regola con il permesso di soggiorno è stato arrestato sabato dai Carabinieri di Bagnolo Mella per rapina aggravata, resistenza a incaricato di pubblico servizio e lesioni personali. Stando a quanto ricostruito il giovane, a bordo del treno regionale 5353 proveniente da Brescia e diretto a Cremona, è stato avvicinato dal capotreno che gli ha chiesto di mostrare il titolo di viaggio. Il 23enne, per tutta risposta, si è alzato e ha iniziato a discutere con il controllore.

Giunto il treno alla stazione ferroviaria di Bagnolo Mella, il senegalese ha spintonato a terra il capo treno cercando di guadagnare l’uscita. Costatato il blocco delle porte è tornato indietro e si è accanito nei confronti del capotreno strappandogli il palmare e l’apparecchio POS in uso e di proprietà di Trenord, per poi uscire non appena all’apertura della porta del vagone successivo al proprio. Un cittadino, che ha assistito all’episodio, ha lanciato l’allarme alla Centrale Operativa dei Carabinieri. Il 23enne è stato individuato e tratto in arresto.