Chef Alessandro Borghese a Bergamo
Chef Alessandro Borghese a Bergamo

Bergamo, 5 marzo 2018 - La cucina orobica protagonista in tv. L'ottava tappa del fortunato programma "4 Ristoranti" dello chef Alessandro Borghese (in onda domani, martedì 6 marzo alle 21.15 su Sky Uno HD), vedrà sfidarsi quattro locali collocati nei borghi storici. Due in Città Alta: Lalimentari di Paolo e Simona Chiari e La Tana dei fratelli Roberto e Alessandro Rodeschini, e altri due in città bassa: la storica Osteria Tre Gobbi, guidata da Marco Ceruti e Marco Carminati e l’Ambulatorio gastronomico dei fratelli Andrea e Paolo Benigni. I quattro ristoranti si sfideranno per ottenere il titolo di miglior ristorante di cucina bergamasca contemporanea.

In ogni puntata, quattro ristoratori di una stessa area geografica si sfidano per stabilire chi tra di loro è il migliore in una determinata categoria. Ogni ristoratore invita a cena gli altri 3 ristoratori che, accompagnati da Borghese, commentano e votano con un punteggio da 0 a 10 per location, menu, servizio e conto. In palio per il vincitore di ciascuna puntata, il titolo di miglior ristorante e un contributo economico da investire nella propria attività. Ogni cena è preceduta dalla scrupolosa ispezione di Borghese del ristorante che passa in rassegna tutti gli angoli del locale. Mentre, nel corso della cena, si concentra sul personale di sala, che mette alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino.

Solo alla fine si scopre il giudizio di Borghese che, con i suoi voti, può confermare o ribaltare l'intera classifica che incorona il migliore ristorante della puntata. E, non mancherà una novità: da questa edizione, Alessandro ha a disposizione un bonus di 5 punti che gli permette di giudicare un elemento in più e che rende la sfida ancora più imprevedibile e appassionante. Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono  identificabili attraverso il "bollino" 4 Ristoranti esposto all'esterno, una rete di locali testati da chi se ne intende: i ristoratori stessi.