Duvan Zapata
Duvan Zapata

Bergamo, 17 gennaio 2020 - Ora il Panterone è del tutto atalantino. Duvan Zapata da oggi è definitivamente un giocatore dell’Atalanta che lo ha riscattato a titolo definitivo dalla Sampdoria. Notizia scontata, perché non c’erano mai stati dubbi sul fatto che la Dea esercitasse il diritto di riscatto sul 29enne centravanti colombiano prelevato nell’estate 2018 dai blucerchiati con la solita complessa formula dilazionata del prestito con successivo riscatto: nove milioni per il prestito biennale, altri diciassette per il riscatto.

Per un totale di 26 milioni: l’acquisto più oneroso nella storia del club bergamasco. “Si tratta di un investimento importante che rappresenta, per il club nerazzurro, la manifesta volontà di mantenere alto il livello tecnico della Prima Squadra e di affrontare, con sempre maggior entusiasmo, il Campionato di Serie A e le sfide di Champions League”, ha spiegato l’Atalanta nel comunicato diramato attraverso il suo sito ufficiale. Seguito dalle dichiarazioni del giocatore: “

“Sono molto contento e voglio innanzitutto ringraziare l’Atalanta per questa ulteriore dimostrazione di fiducia nei miei confronti. A Bergamo mi hanno accolto benissimo fin dai primi giorni, stiamo costruendo qualcosa di importante e insieme possiamo toglierci ancora tante soddisfazioni”.

In questo primo anno e mezzo in maglia nerazzurra Duvan Zapata ha collezionato 46 presenze e 29 gol in serie A e altre 13 presenze e 6 reti tra coppe europee e Coppa Italia per un totale di 59 presenze e 35 reti.