Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Pagelle Atalanta: decisivo il baby Cissè

Bene Musso, Demiral e Koopmeiners

fabrizio carcano
Sport
Atalanta's Moustapha Ciss� celebrates the victory at the end of the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
Cissè portato in trionfo

Nell’Atalanta che vince 1-0 a Bologna decisivo è il 18enne debuttante Cisse ma determinanti sono le parate di Musso.

Musso 7
Dopo Leverkusen un’altra grande serata. Le sue parate su Orsolini valgono due gol evitati. Decisivo
Djimsiti 6,5
Una sicurezza. Inizia a sinistra, nella ripresa scala a destra. Sempre attento
Demiral 7
Una garanzia. Specialista in marcature difficili imbriglia Arnautovic andando per le spicce. Decisivo come un attaccante.
Scalvini 6
Il ragazzo di Palazzolo a 18 anni infila la sua decima partita in A, la terza da titolare. Gioca un primo tempo di energia e personalità e colpisce un palo.
46’ Palomino 6,5
Entra nella ripresa per dare esperienza e stabilizzare la retroguardia
Hateboer 6,5
Fisicamente sta benissimo. Galoppa a destra, tanti cross
de Roon 6,5
Il solito gladiatore. Fa la diga in mezzo e aiuta gli attaccanti a salire. Sempre prezioso
Freuler 6
Prezioso e duttile. Prova a cercare la profondità, qualcosa combina. Nella ripresa cala fisicamente
69’ Pasalic 6,5
Decisivo il suo ingresso per spostare in avanti il gioco.
Pezzella 6
Il suo a sinistra lo fa, mostrando anche qualche limite tecnico.
79’ Maehle 6
Sta giocando meno. Venti minuti di buona corsa
Koopmeiners 7
Protagonista dietro le linee. Sempre lucido, fa girare la palla e allunga la squadra.
Serve lui l’assist a Cisse’
Pessina 5
Completamente involuto rispetto ad un anno fa. Lento e prevedibile, rallenta la manovra.
46’ Mihaila 5
Non combina nulla in cinquanta minuti. Finora non aveva avuto spazio, ma non ha sfruttato l’occasione.
Muriel 5,5
Spara due tiraci in tribuna ma costruisce alcune buone occasioni. Esce stremato.
65’ Cisse’ 7
In Italia da gennaio, il 18enne guineano esordisce con un gol vittoria. Il futuro è suo.
All. Gasperini 7
Deve inventarsi una squadra senza attaccanti e senza Toloi e Zappacosta, è costretto a far giocare due 18enni e conquista una vittoria che pesa tantissimo.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?