Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Europa League, Atalanta sconfitta dal Lipsia: le pagelle dei nerazzurri

Due gol di Nkunku condannano la Dea all'eliminazione

fabrizio carcano
Sport
RB Leipzig's Hungarian defender Willi Orban (Bottom) tackles Atalanta's Colombian forward Luis Muriel (R) during the UEFA Europa League quarter-final, second-leg football match between Atalanta and RB Leipzig on April 14, 2022 at the Azzurri d'Italia stadium in Bergamo. (Photo by MIGUEL MEDINA / AFP)
Atalanta-Lipsia

Nell’Atalanta che cade in casa contro il Lipsia e viene eliminata dall'Europa League si salvano soltanto Musso e Demiral. Ecco le pagelle dei nerazzurri.

Musso 6
Il suo lo ha fatto quando serviva e sui due gol non poteva fare nulla.
De Roon 5,5
Si è adattato ancora una volta da difensore, ci ha messo grinta e mestiere, ma stavolta ha pagato dazio ad avversari superiori.
Demiral 7
Dietro è una saracinesca, gioca sempre sull’anticipo. Evita più volte pericoli per Musso. Sorpresa la sua uscita.
Dal 70’ Scalvini 5,5
Entra per dare più spinta offensiva ma a 18 anni non può fare la differenza e qualche errore lo fa.
Palomino 5,5
La difesa affonda su ogni ripartenza tedesca e non basta Demiral a coprire ogni buco.
Hateboer 5,5
Non galoppa abbastanza, spesso è impreciso e a inizio ripresa si divora la rete del pareggio.
Koopmeiners 5,5
Sotto tono, forse la sua peggior partita in nerazzurro. Sbaglia palloni e si innervosisce nella ripresa.
Freuler 5
È in ritardo e troppo lento sul primo gol di Nkunku, ma non era al meglio fisicamente e forse doveva uscire prima.
Dal 89’ Pasalic sv
Zappacosta 5,5
Naufraga insieme ai compagni anche se qualche buon cross lo sforna e ci prova più di altri.
Malinovskyi 5,5
Non trova spazi per tirare, è pericoloso solo su calcio piazzato. Non in gran spolvero
Dal 57’ Muriel 5,5
Bello da vedersi con qualche giocata nello stretto ma non è mai pericoloso.
Boga 5,5
Tanto movimento, dribbling e serpentine ma non è mai incisivo e non crea occasioni
Dal 70’ Miranchuk 5
Ennesima passerella inconcludente. Entra nel finale senza grinta e trotterella come se passeggiasse.
Zapata 5,5
Alla terza partita in una settimana dopo quattro mesi fermi non poteva fare di più. Nella ripresa non ne aveva.
All. Gasperini 5,5
Ha portato la squadra fin dove poteva, tra problemi di infortuni e assenze. Forse poteva gestire meglio Zapata e tenerlo per la ripresa.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?