Vimercate (Monza) – 19 aprile – Un milione 250 mila euro, 300mila dollari e 130mila franchi svizzeri. E’ il bottino ritrovato nella notte dai carabinieri di Vimercate al campo Rom di via per Trezzo. I soldi, rigorosamente falsi, erano in una borsa abbandonata in una delle roulotte che occupano l’area, dove qualche giorno fa è stato appiccato un incendio, finito con l’arresto di uno dei residenti, tuttora in carcere. Le banconote contraffatte sono emerse durante una perquisizione fra le baracche. Tutte riportano la scritta “fac-simile”, gli investigatori ipotizzano che verrebbero usate per truffe ai danni di anziani. La loro attribuzione, però, è ancora incerta. La roulotte nella quale si trovavano, infatti, non appartiene a nessuno degli abitanti del campo.