LEGNANO (Milano), 17 luglio 2017 - La matrice è quasi certamente dolosa, i danni sono ingenti. E' andato praticamente distrutto il camion bar " L'isola che non c'è " allestito in via Caboto, nella zona industriale di Legnano a ridosso della Gran Casa e della Saronnese. I vigili del fuoco sono stati allertati la scorsa notte e solo dopo ore di duro lavoro con le autobotti sono riusciti ad avere ragione delle fiamme. Solo all'alba, quando ha iniziato a fare luce, ci si è resi conto dei danni ingenti: distrutto il camion bar, ma anche una roulotte poco distante, un container e dei bagni chimici.

Sul caso stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Legnano. La pista che si sta battendo è quella dolosa. Quasi certamente infatti, qualcuno ha dato fuoco a questo luogo di ritrovo che ai militari di via Guerciotti risulta fosse abbandonato già da diverso tempo. I motivi per cui l'abbia fatto, quelli devono ancora venire a galla. Qualche elemento su cui l'indagine potrà lavorare potrà venire fuori dopo avere sentito i proprietari dello spazio.