Oggiono (Lecco), 6 novembre 2017 – Vandali e ladri all'opera negli orti comunali di Oggiono. La notte scorsa i soliti teppisti hanno devastato almeno tre appezzamenti municipali che si estendono lungo via Roncaccio.

Gli intrusi hanno rubato ortaggi, divelto le recinzioni e distrutto le costruzioni di servizio. Ad accorgersi dello scempio sono stati questa mattina, lunedì, gli affittuari dei terreni assegnati ad alcuni cittadini, vicino alle sponde del lago di Annone. Gli orti, da regolamento municipale, sono riservati a cittadini italiani, un provvedimento che, quando era stato emesso nel 2012, aveva suscitato parecchie polemiche.

Il dibattito politico però non ha nulla a che vedere con quanto accaduto, probabilmente è opera di qualche giovane teppista. Non è il primo episodio del genere. A settembre era stata ad esempio preso di mira la statua votiva di una madonnina in località Mognago.