Cantù, 18 giugno 2017 – Controlli in massa alla movida canturina sabato notte. I carabinieri del Comando provinciale di Como, assieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Milano, hanno svolto una serie di ispezioni e accertamenti nella zona tra piazza Garibaldi, piazza Marconi, via Murazzo e piazzale Cai, contestando una serie di violazioni sanitarie e amministrative, contestando guide in stato di ebbrezza e arrestando un marocchino di 21 anni per spaccio di droga, in questo caso fermato dai carabinieri di Mariano Comense.

A Cantù i militari hanno fatto controlli a due esercizi pubblici, una tavola calda e un venditore di panini, ai quali i Nas hanno contestato carenze igieniche e strutturali, di cui sarà informata l’Ats per eventuali provvedimenti interdittivi. Il Nil ha invece passato al setaccio i contratti di lavoro e gli aspetti legati alla tutela dei lavoratori: in esercizi pubblici di piazza Garibaldi, oltre a vari illeciti in materia di sicurezza sul lavoro, erano al lavoro quattro persone senza contratto, motivo per il quale i titolari dei locali sono stati denunciati a piede libero e saranno proposti per una sospensione dell’attività imprenditoriale. Le pattuglie hanno invece controllato la circolazione stradale nelle vie del centro, all’uscita dei parcheggi maggiormente frequentati, trovando diversi conducenti positivi all’alcoltest.