Brescia, 29 settembre 2017 - Domani parte la serie A femminile e il proposito del Brescia, che esordirà in trasferta in casa dell'ostico Pink Bari, è molto chiaro: "Siamo desiderosi di partire con il piede giusto - è l'intento del tecnico Giampietro Piovani - La concentrazione è alta, sappiamo che con il Bari ci attende una sfida impegnativa su un campo difficile. Non abbiamo trascurato nessun dettaglio per poter far bene. La vittoria in Supercoppa di Forlì è stata archiviata velocemente, il nostro pensiero, adesso, è rivolto verso il Campionato, anche perché non abbiamo fatto nulla e vogliamo dimostrare il nostro valore".

L'allenatore biancazzurro deciderà solo poco prima di scendere in campo sul possibile utilizzo di capitan Girelli e Di Criscio, alle prese con l'influenza. Visti anche tutti gli impegni delle scorse giornate e l'appuntamento di mercoledì 4 con la gara di andata del primo turno di Champions in casa dell'Ajax, Mister Piovani dovrebbe operare alcuni cambiamenti rispetto alla formazione che ha battuto nettamente la Fiorentina in Supercoppa conquistando il primo trofeo stagionale. La trasferta in casa del Pink Bari viene guardata da tutto l'ambiente con la massima attenzione, visto che in Puglia le Leonesse hanno sempre dovuto lottare sino alla fine ed è ancora fresco il ricordo del sofferto 1-0 "strappato" in pieno recupero grazie ad un gol della Williams nell'anno del "Triplete". Un precedente che si deve trasformare nel giusto avvertimento per poter vedere all'opera il Brescia delle grandi occasioni, capace di iniziare la sua avventura nella rinnovata serie A facendo subito capire alle pretendenti allo scudetto che dovranno continuare a fare i conti con... gli artigli delle Leonesse.