Brescia, 21 aprile 2017 - Incubo finito per Saverio De Sario, l'uomo di origine sarda condannato in via definitiva a 11 anni di carcere per abusi sessuali sui figli che però a distanza di anni hanno ritrattato la loro versione spiegando di essere stati costretti dalla madre a mentire. De Sario sarà scarcerato oggi dopo l'ingiusta detenzione. La Corte d'Appello di Perugia, infatti, ha assolto l'uomo dall'accusa di aver molestato i figli, quando avevano 9 e 12 anni. I fatti per i quali l'uomo era stato condannato, secondo il raccolto dei figli si erano verificati tra la Sardegna e Bresciai. "La giustizia ha trionfato. Siamo contentissimi" ha commentato l'avvocato Massimiliano Battagliola, legale di De Sario.