Gli alberi di Trenord rinfoltiscono l’area dell’ex Mostra del Tessile

Gli alberi di Trenord rinfoltiscono l’area dell’ex Mostra del Tessile
Gli alberi di Trenord rinfoltiscono l’area dell’ex Mostra del Tessile

Si chiama "Piantalalì" ed è il progetto di FerrovieNord che con il maxi piano di piantumazioni previsto lungo l’asse ferroviario Cadorna – Malpensa permetterà di mettere a dimora centinaia di alberi a Castellanza. Sono due gli interventi programmati sul territorio comunale castellanzese, già approvati alcuni giorni fa con una delibera di giunta, riguardano il rimboschimento della fascia a ridosso del futuro polo commerciale sull’area dell’ex Mostra del Tessile e la creazione di uno spazio alberato vicino alla stazione in via Morelli. La scelta delle due aree è stata preceduta da incontri e sopralluoghi per individuare le soluzioni migliori, alla fine le aree più idonee si sono rivelate le due inserite nel progetto. La fascia in prossimità dell’ex Mostra del Tessile, di proprietà del comune di Castellanza, ha un’estensione di 10.687 e rientra nel perimetro del Plis Parco Altomilanese, l’altra, nelle vicinanze della stazione in via Morelli,ma in territorio di Busto Arsizio, è di proprietà di Trenord con manutenzione affidata al comune di Castellanza. "E’ un intervento molto interessante, finanziato dalla Regione e da FerrovieNord – commenta il sindaco di Castellanza Mirella Cerini – come amministrazione abbiamo dato la nostra adesione, mettendo a disposizione l’area di proprietà comunale che verrà riqualificata". Nel dettaglio il progetto prevede in prossimità dell’ex Mostra del Tessile un rimboschimento che consenta schermatura tra l’area pubblica da riqualificare e l’intervento commerciale tramite la messa a dimora di essenze disposte in filari multipli, puntando su un effetto paesaggistico, mentre nelle vicinanze della stazione sarà realizzato un prato alberato. Il piano di Ferrovie Nord prevede in Lombardia la realizzazione complessivamente di un’area verde di 41.000 ettari lungo la rete ferroviaria lombarda, con migliaia di nuovi alberi di specie autoctone che saranno piantati in 24 comuni attraversati dalle linee di FerrovieNord. R.F.