Carabinieri in azione (Studiosally)
Carabinieri in azione (Studiosally)

Busto Arsizio (Varese), 18 novembre 2019 - Controlli da parte dei carabinieri con l’ausilio dell’unità cinofila nella zona di piazza Garibaldi: 91 persone sono state controllate, per la maggior parte minorenni, un diciottenne denunciato per porto di armi o oggetti atti a offendere: aveva un coltello a serramanico (lama di sei centimetri), segnalati alla Prefettura cinque giovani trovati in possesso di sostanza stupefacente in modica quantità. Il servizio degli uomini dell’Arma è cominciato nel pomeriggio di sabato ed è continuato in serata, obiettivo contrastare comportamenti che da tempo creano disturbo (schiamazzi, vandalismi) e lo spaccio di droga. L’area interessata è stata quella di piazza Garibaldi e dei portici poco distanti, punti di ritrovo abituale di gruppi di giovanissimi che bivaccano, in altri casi assumono anche atteggiamenti arroganti importunando i passanti, senza alcun rispetto e disturbando anche le attività commerciali. Non sono mancati in passato anche risse.

Nei giorni scorsi sono stati imbrattati di nuovo alcuni muri con la vernice spray, i vandali hanno lasciato ancora traccia del loro passaggio. Centro città insomma bersaglio di inciviltà e maleducazione, quindi da sorvegliare in modo particolare, come richiesto dai residenti e dai commercianti, stanchi della presenza delle “bande” di ragazzini che la fanno da padroni.Nella giornata di sabato la zona è stata controllata dai Carabinieri, con l’ausilio dell’unità cinofila, per contrastare anche l’attività di spaccio. Un segnale importante, di attenzione al territorio, apprezzato dai cittadini e dai titolari di attività. Sono state 91 le persone controllate, per la maggior parte minorenni, un diciottenne è stato denunciato (aveva un coltello a serramanico, con una lama di 6 centimetri), cinque giovani tra i 17 e i 21 anni segnalati all’autorità: sono stati trovati in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish,marijuana. Due di loro avevano nascosto la sostanza stupefacente nelle scarpe. Attenzione continua dunque su piazza Garibaldi e l’area dei portici, per riportare tranquillità contrastando fenomeni che preoccupano e sono causa di degrado.

Una decina di giorni fa erano stati gli agenti del Commissariato ad essere impegnati in una maxioperazione di controllo nelle piazze cittadine affiancati dal Reparto prevenzione crimine di Milano e dai cani antidroga della Gdf. Altra zona della città sulla quale si richiede maggiore vigilanza è quella della stazione delle FS in piazza Volontari della libertà. Nella giornata di sabato, nel tardo pomeriggio, come segnalato da alcuni pendolari ancora un violento litigio tra alcuni dei senzatetto che da qualche tempo si fermano nell’atrio della biglietteria. Alcuni utenti dello scalo tornano dopo questo episodio a sollecitare un presidio fisso della Polizia ferroviaria o un ufficio distaccato della Polizia locale.