I rilievi dei Ris
I rilievi dei Ris

Busto Arsizio (Varese), 1 maggio 2017 - Nuovo colpo di scena nelle indagini per l'omicidio di Matteo Mendola, il 33enne di Busto Arsizio il cui corpo senza vita è stato trovato lo scorso 5 aprile nei boschi di Pombia, nel Novarese. Dopo l'arresto di Antonio Lembo, per il delitto è finito in carcere un altro uomo, A. M, di 39 anni, un amico di vecchia data del primo arrestato. Quest'ultimo è stato fermato ad Arezzo.

Il secondo arresto non è l'unica novità di una indagine condotta dai carabinieri nel massimo riserbo. Secondo quando riferito dall'Ansa, per gli investigatori dell'Arma dietro il delitto ci sarebbero questioni legate alla droga. È possibile che la vittima avesse un debito con i suoi rifornitori e che i due arrestati fossero stati incaricati per riscuotere il denaro. Gli accertamenti dei carabinieri proseguono.