I carabinieri sono stati allertati dai passanti
I carabinieri sono stati allertati dai passanti

Paderno (Milano), 23 aprilee 2018 -Ben 300 persone, arrivate da tutta l’area di Milano, dalla Brianza e anche oltre. Con 150 mezzi, fiammanti, tirati a lucido: orgoglio da mettere in mostra. Questo è lo scenario che hanno trovato venerdì sera le forze dell’ordine nel parcheggio del Centro commerciale Brianza di Paderno Dugnano. E non ci sono arrivate per caso: i carabinieri della compagnia di Desio, e in particolare la tenenza di Paderno, insieme alla polizia locale e alla guardia di finanza della stessa città, hanno messo in atto una vasta e capillare operazione di controllo. Che ha permesso di identificare, appunto, 300 persone e controllare da cima a fondo i 150 bolidi elaborati, 9 dei quali sono risultati difformi all’omologazione. Per questo, sono state ritirate le carte di circolazione per mancata omologazione ai sensi del Codice della strada.

L'evento non era sporadico: tutti i venerdì sera, da qualche tempo, gli appassionati del «tuning» si ritrovano nel piazzale: la regìa è dell’Associazione italiana tuners. Tra confronti, motori che rombano, radio ad alto volume e qualche bevuta in compagnia. Il servizio, al quale hanno preso parte oltre 20 carabinieri, é stato pianificato a seguito dell’evento verificatosi la settimana precedente nel corso del quale un partecipante all’incontro aveva riportato una ferita d’arma da taglio, per cui erano state denunciate 2 persone. Nello specifico, era nato uno screzio tra due gruppi di appassionati (sempre per motivi relativi alle auto elaborate) e in particolare tre personaggi. Uno dei quali – un 37enne di Origgio - è stato aggredito con un coltello al torace e una mazza da baseball. Mentre gli altri due – un 41enne di Vigevano e un 38enne di Pogliano Milanese già noti alle forze dell’ordine - sono stati individuati nella notte, dai carabinieri della tenenza di Paderno Dugnano, e denunciati per lesioni gravi.

Venerdì, quindi, cinturata l’area e bloccate le uscite, le forze dell’ordine sono passate all’azione, che si è svolta senza particolari problemi. Ed è durata, per i vari accertamenti, anche tutta la giornata di sabato.