Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Via Caimi si ribella a urla e schiamazzi

Sono tutti residenti nella zona centrale di via Caimi i firmatari di una petizione che chiede di promuovere un’azione penale o amministrativa per accertare le responsabilità e porre fine a un’indecorosa situazione che perdura da tempo, caratterizzata da gruppi di ragazzi che si rendono responsabili di urla e schiamazzi fino a notte fonda e di atti di maleducazione. La petizione è arrivata sul tavolo del sindaco Paolo Palladini (nella foto) che si era già mosso: "Nei giorni scorsi ho parlato di questa situazione in Prefettura a Cremona. I controlli da parte delle forze dell’ordine ci saranno ma la maleducazione è difficile da fermare".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?