Il difensore Fabio Adobati parte dalle retrovie e sigla un bel gol contro l'Albinoleffe
Il difensore Fabio Adobati parte dalle retrovie e sigla un bel gol contro l'Albinoleffe

Meda 18 ottobre – Un bergamasco condanna l’Albinoleffe alla quinta sconfitta stagionale per 1-0. Come era accaduto in Coppa Italia ad agosto segna Adobati, ma questa volta la vittoria dei nerazzurri vale molto di più perché in palio c’erano tre preziosissimi punti per la classifica e poi perché giunta al 94’ dopo una partita molto dura in cui gli ospiti hanno badato solo a difendersi chiudendo tutti gli spazi.

Cronaca. L’assillo è conquistare la prima vittoria in casa e il Renate non vuole lasciare nulla d’intentato e parte all’attacco collezionando subito due calci d’angolo. Il primo scaturisce da una bella azione in velocità conclusa da Florian (su assist di Scaccabarozzi) su cui ci mette una pezza provvidenziale capitan Ondei. Poi ci provano da fuori area Iovine e Mantovani senza fortuna, al 25’ l’incornata di Florian termina di poco alto. E l’Albinoleffe? Zero assoluto almeno in fase offensiva a conferma delle difficoltà dei bergamaschi palesate in questi primissimi turni quando c’è da far gol. Il primo tiro in porta (e l’ultimo) cade al 35’, lo calcia Aurelio e il pallone per poco non finisce in superstrada.

Nel secondo tempo la sostanza non cambia. Partenza incoraggiante dell’Albinoleffe ma, ovviamente, senza picchi offensivi. Poi un paio di lampi del Renate che, nel frattempo, prova le carte Curcio e Spampatti in attacco. Al 26’ la conclusione di Iovine termina di poco alta. Dieci minuti dopo Cincilla fa correre un brividi sulla schiena ai 250 del “Città di Meda” deviando in angolo una banale conclusione di Aurelio. Al 41’ Spampatti fa il movimento giusto sul corner battuto da sinistra, spizza il pallone di testa che fa la barba al palo attraversando tutta l’area piccola. Al 92’ ci prova Momentè con un’incursione ma Cincilla chiude bene la porta. L’ultimo tiro premia il Renate, da fuori area calcia Adobati e la sfera finisce nel sette. Poi il triplice fischio che sancisce la prima vittoria casalinga del Renate

RENATE-ALBINOLEFFE 1-0
RETI: 49’ st Adobati
RENATE (4-3-3): Cincilla; Bonfanti, Gavazzi, Adobati, Morotti; Chimenti (18’ st Curcio), Malgrati, Mantovani; Iovine, Florian (28’ st Spampatti), Scaccabarozzi (1’ st Pedrinelli). A disp. Steni, Di Gennaro, Rovelli, Cocuzza. All. Boldini
ALBINOLEFFE (4-3-3): Offredi; Gazo, Ondei, Moi, Allievi; Calì (10’ st Cortinovis), Taugourdeau, Maietti; Aurelio, Personè (20’ st Geroni), Momentè. A disp. Amadori, Barzaghi, Cortinovis, Nichetti, Bianchetti, Geroni, Vorobjovs. All. Pala
ARBITRO: Andreini di Forlì
NOTE: 250 spettatori circa per 660 euro di incasso. Ammoniti Gavazzi, Bonfanti, Gazo, Momentè. Angoli 6-1 per il Renate. Recupero 2+4.