La Folgore Caratese in azione

Carate, 24 agosto – Si decide tutto dal dischetto. Folgore Caratese e OltrepoVoghera ci vanno una volta per ciascuno durante i tempi regolamentari che terminano, appunto, 1-1. Il passaggio al primo turno di Coppa Italia si decide sempre dagli undici metri e nella serie finale sono più precisi i pavesi a segno con Panigada, Poesio e col cucchiaio di Marijanovich mentre tra i padroni di casa si salva solo Chella mentre Gaione dice di no a Zorloni, Pozzi e Perego. Domenica prossima l’Oltrepo se la vedrà con la Pergolettese, anch’essa vittoriosa nel preliminare ai rigori e in trasferta sul campo del Sancolombano.

Ma per meglio inquadrare la sfida del XXV Aprile va detto che i brianzoli dovevano fare a meno di molti titolari tra cui Dellamaggiora, Valente e Diop ovvero il faro della difesa e le due punte titolari. Bacci s’inventa un undici con quelli a disposizione portando in panchina solo sei elementi tutti dal ’95 in su. Visca invece può far conto sulla formazione praticamente titolare, di fatto manca solo il portiere Capra comunque ben sostituito da Gaione, decisivo nei penalty.

Ma le differenze in campo si vedono poco. È la solita Folgore Caratese, ben messa in campo, che rischia poco e punta tutto sulle ripartenze dei suoi esterni rapidi. Oltrepo che cerca invece i tre attaccanti che contrariamente alle ultime apparizioni vanno un po’ a corrente alternata. Prima occasione al 27’ ma Sperduti è bravo a chiudere lo specchio a Marijanovich tutto solo in area. Al 34’ è netta la trattenuta in area di Panigada su Perego, Pozzi dagli undici metri non sbaglia.

Nella ripresa le parti s’invertono, Panigada s’incunea in area e sul contatto con Brumana fa davvero poco per restare in piedi; Marijanovich spiazza Sperduti. Poi c’è più Folgore a cui l’arbitro annulla un gol per sospetta posizione di off-side di Pozzi dopo una mischia in area. Al 34’ bella combinazione Cesana-Pozzi, quest’ultimo supera con un pallonetto Gaione ma Bernazzani, ultimo baluardo, spazza. Infine al 41’ il tiro-cross di Rivaletto da sinistra “muore” sulla porte superiore della traversa. I rigori, poi, “diranno” OltrepoVoghera.

FOLGORE CARATESE-OLTREPOVOGHERA 2-4 dopo i calci di rigore (1-1).

MARCATORI: 34’ pt Pozzi (FC) su rigore; 6’ st Marijanovich (O) su rigore.

FOLGORE CARATESE (5-3-2): Sperduti; Chella, Virga, Perego, Concina, Rivaletto; Merlino (22’ st Keyta), Brumana, Chella; Pozzi, Cesana. A disp. Davi, Borlina, D’Aprile, Rizzato, Mauri. All. Bacci.

OLTREPOVOGHERA (4-3-3): Gaione; Bernazzani, Di Placido, Hajrullai (3’ pt Pedrocchi), Celori; Poesio, Niada (14’ st D’Aniello), Fautario; Coccu (38’ st Di Gennaro), Marijanovic, Panigada. A disp. Parini, Balestra, Baraldini, Canepa, Maugeri, Aliman. All. Visca.

ARBITRO: Bertelli di Busto Arsizio