Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 mag 2022
17 mag 2022

La Finlandia nella Nato: chi è Sanna Marin la donna premier che ha sfidato lo zar Putin

Trentasei anni, padre alcolizzato, è stata cresciuta dalla mamma e dalla sua compagna. Oggi è il primo ministro più giovane del pianeta

17 mag 2022

E' una donna la peggior nemica di Vladimir Putin. Lo Zar, appesantito e malato ma sempre un po' macista, oltre a fare i conti con gli insuccessi militari della sua  armata Z nell'invasione dell'Ucraina si è visto aprire un nuovo fronte con la pacifica Finlandia che ha deciso di entrare nella Nato. E la decisione ha il volto dolce di una giovane donna Sanna Marin, 36 anni, alla guida del Paese scandinavo dal dicembre 2019. La premier ha decisio di sfidare Mosca e lo Zar uscendo da una neutralità tanto gradita quanto pretesa dall'Unione Sovietica prima e dalla Russia oggi.

Ma chi è Sanna Marin, con questo cognome che ti porta più in Veneto che nel Nord Europa?. E'  la  più giovane premier in carica del pianeta, catapultata ai vertici della politica finnica al termine di un sorpredentente percorso di vita che non è stato tapezzato di petali di fiori, anzi. Figlia di un padre alcolizzato, con una madre fortissima che a un certo punto si innamora di una donna e insieme  fanno crescere Sanna. Nessuna ricchezza, la futura premier per pagarsi gli studi universitari accetta ogni lavoro dalla fornaia  al vendere i giornali. Oggi Sanna è mamma e moglie ma soprattutto la premier che ha osato sfidare Vladimir.

La premier finlandese Sanna Marin
La premier finlandese Sanna Marin

Nata il 16 novembre 1985, Sanna Marin vive un'infanzia complicata e in ristrettezze economiche. Festeggia il suo primo compleanno in una casa per donne maltrattate, dove la madre ha trovato rifugio per sfuggire al marito alcolizzato. Madre e figlia si trasferiscono poi a Pirkkala, sobborgo della seconda città più grande del Paese, Tempere. Qui quando era ancora una bambina, la madre si innamora di una donna: la coppia crescerà insieme la piccola Sanna.

Dopo anni di scuola dove non mancano le difficoltà, la futura premier entra all'Università di Tempere dove studia scienze amministrative. Durante gli anni dell'università, lavora per pagarsi gli studi. Fa la fornaia, la giornalaia, si impiega in un'azienda di imballaggio. Uno dei suoi grandi vanti, per sua stessa ammissione, è di non aver mai osato chiedere un prestito studentesco per paura di non poterlo rimborsare.  Nel 2006 a 20 anni l'inatteso ingresso in politica anche per la stessa protagonista: si unisce al movimento giovanile socialdemocratico, diventandone il primo vice presidente dal 2010 al 2012. Da questo momento in poi Sanna sale i gradini della carriera politica a quattro a quattro. Eletta al consiglio comunale di Tempere nel 2012, ne diviene presidente. Nel 2014 viene eletta secondo vicepresidente del Partito socialdemocratico finlandese e primo vicepresidente nel febbraio 2017. Nel frattempo, nel 2015 è stata eletta all'Eduskunta (il parlamento di Helsinki). La Finlandia scopre quindi un nuovo politico capace di far presa sul pubblico. Così nel giugno del 2019 viene nominata da Antti Rime, suo predecessore, alla testa del ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni prima di essere consacrata dal parlamento finnico a capo del governo.  Bella e sorridente, 

Sanna Marin è sposata dl 2020 con l'ex calciatore Markus Raikkonen, un'unione che dura da quando non era neanche ventenne. Nel 2018 la coppia ha messo al mondo una bambina, Emma Amalia.     

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?