Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 lug 2022
mattia todisco
Sport
2 lug 2022

Inter, Mkhitaryan battagliero: "Aspettiamo i tifosi per vincere lo scudetto"

Il primo armeno nella storia nerazzurra si presenta: "Djorkaeff il mio idolo, qui per vincere trofei"

2 lug 2022
mattia todisco
Sport
Mkhitaryan convince in maglia giallorossa
Mkhitaryan convince in maglia giallorossa
Mkhitaryan convince in maglia giallorossa
Mkhitaryan convince in maglia giallorossa

Milano, 2 luglio 2022 - Dopo l'ufficialità dell' acquisto di André Onana, nella giornata di ieri, oggi in casa Inter è stata la volta di Henrikh Mkhitaryan, altro giocatore inserito in rosa a parametro zero proprio come il camerunese. “Sono molto felice, mi sento molto bene. Non vedo l'ora di iniziare, di allenarmi con la squadra e di giocare con la maglia dell'Inter”, le prime parole dell'armeno (il primo della storia interista) ai canali ufficiali del club.

Ai nerazzurri ha firmato tre gol e un assist durante l'esperienza alla Roma. “Non so perché, però mi riusciva bene giocare contro l'Inter. Adesso non vedo l'ora di segnare con questa maglia”, è la risposta del giocatore, di cui ieri sui social circolava una foto ai tempi in cui era bambino, al fianco del suo idolo Youri Djorkaeff, francese ma con origini nella terra in cui è nato Mkhitaryan.

Un giocatore eccezionale, ha lasciato un segno nella storia di questo club – dice ancora il neo interista -. Voglio riuscirci anche io, vincendo trofei e centrando i vari obiettivi. Ho parlato con Inzaghi e lo ringrazio. Dobbiamo lavorare, sono qua per aiutare la squadra. La cosa più importante è vincere insieme. Un messaggio ai tifosi? Vi aspettiamo allo stadio per vincere lo scudetto”.

Già completati diversi acquisti, lunedì dovrebbe essere il turno di Raoul Bellanova. Acquistato dal Cagliari, cresciuto nel vivaio del Milan, dovrebbe essere l'ultimo annuncio prima dell'inizio del raduno programmato per mercoledì. Alla vigilia parleranno in conferenza stampa Beppe Marotta e Simone Inzaghi. Il tecnico avrà poco più di un mese per prepararsi alla prima gara da tre punti della stagione, quella del 13 agosto in casa del Lecce.

Nel frattempo si lavorerà soprattutto sulle cessioni dei giocatori ritenuti non più funzionali al progetto e due di questi sono certamente Arturo Vidal e Alexis Sanchez. Il primo dovrebbe chiudere l'esperienza milanese grazie alla buonuscita da 4 milioni di euro già fissata per contratto. Il secondo sta ancora cercando una possibile destinazione, ha fatto sapere ad alcune pretendenti di non essere interessato e aspetta un cenno dal Barcellona (che ad oggi non sembra all'orizzonte). Non è improbabile che anche lui trovi un accordo per una transazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?