Milano, 20 novembre 2019 - Sarebbe un milanese di 21 anni, ora stato indagato per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio, la persona che lo scorso 11 novembre sul bus 67 avrebbe sparato alcuni colpi con una pistola scacciacani all'interno dell'autobus per poi fuggire. I poliziotti delle volanti di Milano avevano trovato sul posto 6 bossoli, 2 sul mezzo e 4 nelle immediate vicinanze. Nel corso della successiva di perquisizione domiciliare gli agenti  hanno rinvenuto una pistola scacciacani marca Bruni modello New Police 8mm priva di tappo rosso con caricatore, 10 cartucce 8 mm, 50 cartucce 9 mm, un coltello a farfalla, 8 coltelli Opinel con blocco lama, 3 coltelli blocco lama e 2 coltellini svizzeri.