Roberto Maroni allo Smau
Roberto Maroni allo Smau

Milano, 24 ottobre 2017 - Al via la 54esime edizione di Smau. "E' certamente un palcoscenico esclusivo per discutere delle nuove tecnologie e di come queste possano migliorare i servizi erogati ai cittadini e quest'anno Smau è ancora più importante per me e per Regione Lombardia, che riceverà un premio per il nostro nuovo portale", ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, alla cerimonia inaugurale, al termine della quale è stato insignito del "Premio Innovazione Smau".

"Abbiamo realizzato il nostro nuovo portale online, lo abbiamo reso più semplice, completo e accessibile" ha dichiarato Maroni, spiegando che "abbiamo investito risorse e fatica, per consegnare un portale che restituisca al cittadino, nel modo più facile e intuitivo possibile, il maggior numero di servizi, attuando anche su questo fronte il nostro principio di valorizzare sempre l'innovazione e la conoscenza, a sostegno della crescita di tutta la società". "Su questo, come istituzione, siamo chiamati a dare un buon esempio - ha continuato - e lo abbiamo dato, consapevoli dell'importanza del ruolo dell'innovazione in ogni campo, dalle attività sociali a quelle economiche". "Ma Smau svolge anche una funzione importante di business matching per tutte le imprese e gli attori pubblici chev desiderano guardare oltre il presente e qui possono cogliere opportunita' uniche, se veramente sono disponibili a rivoluzionare i propri processi" ha continuato il governatore, sottolineando che "tutto questo accade sempre in un contesto 'smart', ricco di eventi e bene organizzato, che si distingue sul palcoscenico internazionale".

"Regione Lombardia conosce bene l'importanza e la necessità di innovare e persegue costantemente questo obiettivo" ha affermato Maroni, aggiungendo che "vogliamo contribuire allo sviluppo del settore privato, come attori esterni, supportando l'avvio di nuove realtà innovative, specialmente se proposte da giovani". "La digitalizzazione è, nella pubblica amministrazione come la vogliamo noi un processo culturale irreversibile: digitalizzare significa snellire, semplificare, velocizzare" ha aggiunto, evidenziando che "Regione Lombardia ha già da tempo lanciato l'Agenda Digitale Lombarda 2014-2020 nell'ambito della Programmazione comunitaria per sostenere la crescita digitale nel nostro territorio".

"Il nostro impegno nella riduzione del divario digitale in Lombardia, mettendo a disposizione 20 milioni di euro per fare arrivare la banda larga in alcune aree escluse dai piani di investimento degli operatori, è uno dei risultati di cui personalmente sono più fiero" ha continuato il presidente, sottolineando che "sappiamo bene però che per produrre sviluppo serve un impegno quotidiano, per creare sviluppo, per investire in innovazione e questo scenario di cambiamenti di scenario è molto importante per noi e vogliamo essere sempre in prima linea ad aiutare le imprese e i cittadini a essere pronti per il futuro". "Questo è ciò che stiamo facendo, è quello che Milano sta facendo: in questo momento Milano è al vertice non solo in Italia, è una delle prime città in Europa" ha ricordato Maroni, che ha concluso affermando che "anno dopo anno Regione Lombardia e l'economia lombarda continuano a innovarsi, a investire in innovazione e a migliorarsi, anche grazie agli spunti e agli approfondimenti che sono emersi e vengono sviluppati anche qui, a Smau".