Giorno della Memoria 2024, posate le prima 13 pietre di inciampo

Altre, dal 7 marzo segneranno i luoghi della persecuzione nazifascista contro gli ebrei milanesi

Alcune delle pietre di inciampo posizionate oggi

Alcune delle pietre di inciampo posizionate oggi

Milano, 25 gennaio 2024 – Iniziata la posa delle  nuove pietre di inciampo che si andranno ad aggiungere alle circa 200 che già sono disseminate in città, a formare un mosaico della memoria dedicate a uomini, donne, bambini e bambine milanesi morti nei campi di sterminio. Tra loro ebrei, oppositori politici, lavoratori e lavoratrici, intere famiglie. Le prime 13 pietre sono state posate stamani, giovedì 25 gennaio.

Approfondisci:

Giorno della memoria a Milano: oltre 60 eventi e 26 pietre di inciampo. Laurea honoris causa a Liliana Segre

Giorno della memoria a Milano: oltre 60 eventi e 26 pietre di inciampo. Laurea honoris causa a Liliana Segre

Ulteriori 13 saranno collocate il 7 marzo, nella settimana in cui saranno ricordati gli scioperi iniziati nel 1944 a Milano e Torino e in altre città d'Italia contro la guerra che stava provando duramente la popolazione e per fermare la produzione bellica.

Tra le pietre di inciampo ci sono anche quelle dedicate a una madre e una figlia entrambe deportate, Lea Behar e la figlia Sara Dana, entrambe morte ad Auschwitz. Anche così Milano celebra il Giorno della Memoria 2024 che si terrà il 27 gennaio con una sessantina di iniziative aperte a tutti.

Sabato 27 Liliana Segre riceverà all'Università Statale di Milano la laurea honoris causa in Scienze storiche .

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro