Agenti indagano sulla scena del delitto in via Keplero

Bergamo, 22 dicembre 2016 - Indagini in corso sull'omicidio di Daniela Roveri, la manager di 48 anni uccisa nella serata di martedì con una coltellata alla gola sul pianerottolo di casa a Bergamo. Gli inquirenti stanno raccogliendo le testimonianze, l'esame dei tabulati del cellulare della vittima e stanno svolgendo accertamenti scientifici.

Ieri è anche stato sentito un uomo, amico della Roveri, che però risulterebbe estraneo al delitto mentre le indagini scandagliano tutti gli ambienti frequentati dalla donna: da quello lavorativo alla palestra, mentre continua a non essere del tutto esclusa l'ipotesi della rapina. Mancano infatti la borsa e il telefono cellulare della manager, anche se potrebbe trattarsi di un depistaggio.

Intanto è stata eseguita all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo l'autopsia. Dall'esame si dovrebbe ricavare il tipo di arma utilizzata, cause della morte, eventuali segni di difesa. Tutti particolari che possono essere determinanti per risalire all'autore del delitto. Il funerale di Daniela Roveri sarà celebrato sabato, vigilia di Natale, alle 10.30, nella chiesa di Ognissanti del cimitero di Bergamo. Il feretro della donna sarà poi tumulato nello stesso camposanto orobico.