Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

25 Aprile, il sindaco a Pagliaruolo "Chiarisca subito le sue posizioni"

Sala auspica che le polemiche vengano stemperate per avere "una manifestazione serena". Sul palco anche un’ucraina

Un momento di una manifestazione degli anni scorsi del 25 Aprile in Piazza Duomo
Un momento di una manifestazione degli anni scorsi del 25 Aprile in Piazza Duomo
Un momento di una manifestazione degli anni scorsi del 25 Aprile in Piazza Duomo

Meglio che il presidente nazionale dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo chiarisca subito le sue posizioni sulla guerra tra Russia e Ucraina che rischiare tensioni alla manifestazione del 25 Aprile a Milano tra le diverse anime dei rappresentati di partigiani e della sinistra. Il sindaco Giuseppe Sala suggerisce una strada per evitare che la Festa della Liberazione si trasformi in una polemica in piazza: "Le divisioni? Credo che si debba stare inequivocabilmente dalla parte dell’Ucraina e che sia corretto fornire loro le armi per combattere. D’altro canto festeggiamo la Liberazione, che non è stata ottenuta con le margherite in mano. Certo, tutti desideriamo la pace ma quella oggi è la situazione. Per me sarà un momento importante e ci vado con grande piacere. Le dichiarazioni di Pagliarulo sulla guerra? Lui alla manifestazione di Milano ci sarà ma non credo sarà quello il momento per chiarire. Mi piacerebbe che chiarisse meglio il suo pensiero in questi giorni. Magari aiuterebbe un po’ la serenità di quella data". Il Comune, intanto, conferma che il 77° anniversario della Liberazione sarà celebrato in corteo, dopo due anni di stop causa Covid, da corso Venezia a Piazza Duomo, dove dal palco parleranno i relatori, da Sala a Pagliarulo. Ma ci sarà anche un’ucraina. Giusto per far capire da che parte sta Milano.

M.Min.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?