L'unica sconfitta patita finora dal Mantova è maturata in casa della Pro Sesto
L'unica sconfitta patita finora dal Mantova è maturata in casa della Pro Sesto

Mantova, 18 dicembre 2018 - Il Mantova sta dando vita a un campionato letteralmente splendido. La squadra allenata da Massimo Morgia in sedici giornate ha perso una sola volta (e pure in modo sfortunato) e pareggiato due partite (anche in questo caso sempre con rammarico).

Per il resto ha colto una lunga serie di vittorie (ben tredici), che, però, non bastano per assicurare il titolo di campioni d'inverno ai biancorossi e, meno ancora, per appagare la loro voglia di vincere questo combattutissimo girone B di serie D. A stretto contatto con i virgiliani ci sono infatti ancora il Como (che deve recuperare due sole lunghezze) e due rivali che non intendono mollare come Caronnese e Pro Sesto. Tra le aspiranti alla promozione solo il Rezzato sembra avere abdicato in anticipo, mentre per il resto, se solo si considera che il Mantova nel ritorno giocherà in casa sia del Como che della Caronnese, tutto è ancora più che mai in gioco e lo è anche questo sprint d'inverno che nell'anticipo di sabato chiama la capolista a puntare tutto sulla vittoria con il pur ostico Villafranca. I tre punti, infatti, manterrebbero a distanza le inseguitrici e permetterebbero ad Altinier e compagni di giungere al giro di boa in prima posizione (oltre a vincere la scommessa fatta a suo tempo con mister Morgia che, in caso di conclusione dell'andata a pieni giri, ha promesso un regalo ai suoi giocatori).

"Non dobbiamo assolutamente sottovalutare il Villafranca - è l'avviso del ds Emanuele Righi - E' una buona squadra ed un avversario da affrontare con la giusta concentrazione, altrimenti rischiamo di rovinarci le feste...". Un richiamo che fa capire come in casa del Mantova sia chiara la consapevolezza che è necessario trovare la forza per far proseguire questa bellissima cavalcata ancora a pieni giri. Le rivali sono decise a dare tutto per non lasciare via libera ai biancorossi e la formazione allenata da Massimo Morgia dovrà riuscire a mantenere i ritmi vorticosi di queste prime sedici giornate. Proprio per questo, nonostante la forza di un gruppo che si sta dimostrando competitivo ed amalgamato, la società virgiliana ha deciso di operare alcuni inserimenti e sono ormai nuovi giocatori biancorossi l'attaccante esterno classe '93, Giuliano Alma, che ha appena rescisso il contratto che lo legava al Gela, e il ventiduenne centrocampista svincolato Giovanni Antogiovanni (che ha già cominciato ad allenarsi nei giorni scorsi agli ordini di Morgia). A loro il compito di fornire altra "benzina" alla voglia del Mantova di vincere il campionato.