Quotidiano Nazionale logo
18 apr 2022

Mantova, niente calcoli per la salvezza: con la Pro Vercelli bisogna vincere

La squadra di mister Lauro affida il suo destino al match contro i piemontesi: con un successo i virgiliani potranno quasi sicuramente festeggiare la permanenza in C

luca marinoni
Sport
Per i biancorossi gli ultimi 90' saranno decisivi (dalla pagina Faceboob Mantova 1911)
Per i biancorossi gli ultimi 90' saranno decisivi (dalla pagina Facebook Mantova 1911)

La sconfitta patita in casa della Pro Patria, maturata al termine di una prova non certo esaltante dei biancorossi, apparsi piuttosto scarichi nonostante l’importanza della posta in palio, ha sancito che il destino del Mantova verrà deciso all’ultima giornata. Novanta minuti (e rotti) di fuoco che decideranno se la squadra virgiliana potrà rimanere in serie C direttamente o se dovrà affidare le sue fortune ai playout. La squadra che ha visto il ritorno in panchina di Maurizio Lauro dovrà ospitare domenica 24 (fischio d’inizio alle 14.30) la Pro Vercelli. La nota positiva è che il Mantova, a parte combinazioni piuttosto improbabili, potrà festeggiare la salvezza in caso di vittoria. Dovrà fare i conti con un avversario già sicuro di partecipare ai playoff, ma in corsa per raggiungere il quinto posto e, quindi, non proprio demotivato.

I biancorossi dovranno riservare un occhio di riguardo anche a quanto accadrà in casa dell’Albinoleffe, dove sarà di scena il Trento che dopo l’ultimo turno ha affiancato capitan Guccione e compagni. I gialloblù, però, sono in svantaggio nei confronti diretti con i virgiliani e, in caso di arrivo a pari punti, sarebbero quintultimi. Tra le possibilità da considerare è importante guardare pure cosa accadrà alla penultima. In questo momento è la Giana, che giocherà a Fiorenzuola, ma potrebbe anche tentare un sorpasso in extremis il Legnago, che, però, sarà di scena in casa della Juventus Under 23. Senza dubbio appare più agevole l’impegno della squadra di Gorgonzola, che potrebbe cercare sul terreno degli emiliani, ormai fuori da tutti i giochi, il successo che potrebbe condurli anche al terzultimo posto. In questo caso potrebbe interessare ai biancorossi il ruolino di marcia del Seregno, che ospiterà il Piacenza e che, in caso di sconfitta, potrebbe venire superato dalla Giana.

Già che siamo in tema di ipotesi si potrebbe verificare anche un arrivo a tre al quintultimo posto. In effetti, qualora Mantova e Trento riuscissero a vincere raggiungerebbero quota 42, dove potrebbe rimanere bloccata la Virtus Verona, costretta a fare i conti con la necessità di vincere del Padova. In questo caso entrerebbe in gioco la classifica avulsa, ma questo è un ulteriore pericolo per un Mantova che deve pensare innanzitutto a ritrovare se stesso e a dare tutte le energie a disposizione in una “finale” che la compagine di mister Lauro deve assolutamente superare a pieno voti. Senza ulteriori ansie e cercando di compattare al massimo il gruppo in questi delicati giorni della verità.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?