Mister Cioffi sta plasmando il Mantova che dovrà cercare di vincere col Campodarsego
Mister Cioffi sta plasmando il Mantova che dovrà cercare di vincere col Campodarsego

Mantova, 5 aprile 2018 - Sta prendendo ormai la sua forma definitiva (o quasi) il Mantova che domenica ospiterà il Campodarsego. Una sfida che, accanto al ritorno di Pietribiasi al "Martelli" si va arricchendo sempre di nuovi motivi di interesse. Primo in questo senso, naturalmente, il fatto che i patavini giungeranno a Mantova fermamente decisi a vincere. In effetti il recupero infrasettimanale con il pericolante Calvi Noale non è andato al di là di un 1-1 che ha composto in testa alla classifica una coppia formata proprio dal Campodarsego e dalla Virtus Vecomp Verona che, a questo punto, complice un calendario apparentemente più favorevole, è tornata ad essere la principale favorita per spiccare il balzo sfiorato lo scorso anno prima sul campo e poi a tavolino. Se alle forti motivazioni degli ospiti si aggiunge la necessità dei virgiliani di vincere per consolidare la propria posizione in zona play off, è facile intuire che domenica al "Martelli" ci sono tutte le premesse per vivere un pomeriggio ricco di emozioni. Mister Cioffi, che tra l'altro ha ribadito la sua voglia di conquistare un sucecsso di prestigio, è intenzionato a schierare la sua squadra con il collaudato 3-5-2.

Il tecnico biancorosso dovrà fare a meno di Carrasco, che è stato fermato per un turno dal giudice sportivo, ma riavrà a disposizione Moi, che ha scontato lo squalifica che gli è stata inflitta, e Riccò, ormai pienamente recuperato. Verranno definite solo nell'immediata vigilia del match le condizioni di Guazzo, che sta ancora seguendo un programma di recupero personalizzato dopo i due infortuni muscolari consecutivi che lo hanno tenuto fermo ai box. Le decisioni definitive del tecnico mantovano verranno prese solo al termine della rifinitura del sabato mattina, ma le indicazioni di questi giorni portano verso una formazione già ben definita con Lazarevs in porta davanti ai tre difensori che dovrebbero essere Simone Aldrovandi, Cascone e Bertozzini. In mezzo al campo agiranno capitan Correa, Palma e Franchini con Saporetti e Nicola Aldrovandi sulle fasce, pronti a supportare Suriano e Debeljuh che si candidano ad essere la coppia degli attaccanti. Sperano di poter conquistare una maglia da titolare, Raggio Garibaldi e Jozic, che hanno ancora un paio di giorni per convincere mister Cioffi.

Luca Marinoni