Turismo d’oro per il bilancio del municipio

BELLANO I turisti portano soldi e ricchezza a Bellano. I servizi così aumentano, il paese diventa più bello, ma le...

Turismo d’oro per il bilancio  del municipio
Turismo d’oro per il bilancio del municipio

BELLANO

I turisti portano soldi e ricchezza a Bellano. I servizi così aumentano, il paese diventa più bello, ma le tasse non aumentano. "L’attenzione rivolta agli investimenti operati sul patrimonio pubblico, in particolare legato al turismo, consente di mantenere, e in alcuni casi di ampliare, l’offerta dei servizi rivolti ai bellanesi – conferma l’assessore al Bilancio, Stefano Calvasina -. Questo dato fondamentale è il segno della solidità che il piano economico del Comune ha oramai raggiunto, che deve essere ora mantenuto e soprattutto che non deve essere dato per scontato, che non deve essere considerato ovvio o motivo per investire meno sul turismo, sugli eventi e su quello che a primo impatto potrebbe sembrare "superfluo", perché è proprio questo che permette di mantenere in equilibrio la sensibile bilancia delle entrate e delle uscite". Per il 2024 il sindaco Antonio Rusconi conta che solo i visitatori dell’Orrido e della Cà del Diavol, che quest’anno sono stati circa 250mila, verseranno nella casse municipali almeno 1 milione 300 mila euro. Altri 350mila euro arriveranno dalla gestione dei parcheggi e dalle aree di sosta a pagamento. Circa 120mila euro invece saranno gli introiti dall’imposta di soggiorno, la cui nuova tariffa è di 2 euro al giorno per tutto l’anno.

"Ancora una volta tra le entrate più rilevanti trovano posto quelle relative al turismo – conferma il primo cittadino -. Rappresentano un termometro significativo della bontà degli investimenti operati". Per questo anche per l’anno che sta per cominciare punta ancora sul turismo: "Tra i lavori in partenza ci sono quelli sulle storiche piazzette di Ombriaco; la costruzione di adeguati servizi igienici all’Orrido e di un chiosco; il rifacimento di parte delle vie del centro". Daniele De Salvo