Ex Gnk di Campi Bisenzio. Cinquecento euro agli operai

I soci del circolo Arci La Lo.co. di Osnago donano 500 euro ai 185 operai della ex Gnk di Campi Bisenzio, in seguito alla mobilitazione a favore dei dipendenti della ex Voss di Osnago. I lavoratori hanno evitato i licenziamenti grazie alla cassa-Covid e alla decisione dei giudici.

Ex Gnk di Campi Bisenzio. Cinquecento euro agli operai
Ex Gnk di Campi Bisenzio. Cinquecento euro agli operai

OSNAGO

Cinquecento euro per i 185 operai della ex Gnk di Campi Bisenzio. Li hanno donati i soci del circolo Arci La Lo.co. di Osnago. I soldi erano stati raccolti durante la mobilitazione a favore dei 70 dipendenti della ex Voss di Osnago, che i dirigenti della filiale italiana della società tedesca volevano lasciare a casa di punto in bianco alla Vigilia di Natale del 2020, salvo essere obbligati a una brusca retromarcia dagli stessi lavoratori che per settimane hanno allestito un presidio permanente, coinvolgendo sindaci e rappresentanti istituzionali. Invece che essere licenziati in tronco operai e impiegati sono così riusciti a strappare di beneficiare della cassa-Covid, della cassa integrazione straordinaria e degli incentivi all’esodo.

"Avevamo promesso loro di utilizzare i soldi raccolti per sostenerli che sono avanzati per iniziative di solidarietà in difesa del lavoro e dell’occupazione – spiega Marino Scotti, presidente de La Lo.co. - Abbiamo quindi preso concretamente parte all’azionariato popolare lanciato dai lavoratori del Collettivo di fabbrica ex-Gkn, per sostenere il progetto di re-industrializzazione dal basso elaborato dagli operai e dalle colleghe operaie".

Anche alla Gkn di Campi Bisenzio (Comune della città metropolitana di Firenze), multinazionale britannica dell’automotive, ma anche dell’industria aerospaziale, sono stati scongiurati i possibili licenziamenti collettivi previsti a partire da inizio anno, ma in questo caso grazie anche alla decisione dei giudici de Tribunale del Lavoro di Firenze che hanno stabilito la condotta anti-sindacale dei vertici dell’azienda.

D.D.S.